La Nostra Missione

Fondati da don Bosco nel 1859 e conosciuti in tutto il mondo come Salesiani, siamo presenti oggi in 131 nazioni. Dal 1901 operiamo anche in Lombardia, Emilia Romagna, Svizzera e San Marino.

Seguendo il metodo educativo di don Bosco, il sistema preventivo, cerchiamo in ogni giovane a noi affidato il punto accessibile al bene, perché cresca come buon cristiano ed onesto cittadino con l’unico di desiderio di vedere i nostri ragazzi felici veramente nel tempo e nell’eternità.

Senza di voi non possiamo fare nulla!

“Senza la vostra carità io avrei potuto fare poco o nulla, con la vostra carità abbiamo invece cooperato con la grazia di Dio ad asciugare molte lagrime e a salvare molte anime. Dio benedica i nostri benefattori!” (don Bosco)

Dona ora!

La nostra identità

Alcuni articoli delle Costituzioni dei Salesiani di Don Bosco possono aiutare a comprendere meglio quale sia l’identità della nostra Congregazione all’interno della Chiesa e del Mondo

Natura e missione della nostra Società

2. Noi, salesiani di Don Bosco (SDB), formiamo una comunità di battezzati che, docili alla voce dello Spirito, intendono realizzare in una specifica forma di vita religiosa il progetto apostolico del Fondatore: essere nella Chiesa segni e portatori dell’amore di Dio ai giovani, specialmente ai più poveri.
Nel compiere questa missione, troviamo la via della nostra santificazione.

La nostra Consacrazione apostolica

3. La nostra vita di discepoli del Signore è una grazia del Padre che ci consacra [6] col dono del suo Spirito e ci invia ad essere apostoli dei giovani.
Con la professione religiosa offriamo a Dio noi stessi per camminare al seguito di Cristo e lavorare con Lui alla costruzione del Regno. La missione apostolica, la comunità fraterna e la pratica dei consigli evangelici sono gli elementi inseparabili della nostra consacrazione, vissuti in un unico movimento di carità verso Dio e verso i fratelli.
La missione dà a tutta la nostra esistenza il suo tono concreto, specifica il compito che abbiamo nella Chiesa e determina il posto che occupiamo tra le famiglie religiose.

La forma della nostra Società

4. La nostra Società è composta di chierici e di laici che vivono la medesima vocazione in fraterna complementarità.
Siamo riconosciuti nella Chiesa come istituto religioso clericale, di diritto pontificio, dedito alle opere di apostolato.
Don Bosco, ispirandosi alla bontà e allo zelo di san Francesco di Sales, ci ha dato il nome di Salesiani e ci ha indicato un programma di vita nella massima: “Da mihi animas, caetera tolle”.

La nostra Società nella Chiesa

6. La vocazione salesiana ci situa nel cuore della Chiesa e ci pone interamente al servizio della sua missione.
Fedeli agli impegni che Don Bosco ci ha trasmesso siamo evangelizzatori dei giovani, specialmente dei più poveri; abbiamo una cura particolare per le vocazioni apostoliche; siamo educatori della fede negli ambienti popolari, in particolare con la comunicazione sociale; annunciamo il Vangelo ai popoli che non lo conoscono.
Contribuiamo in tal modo a edificare la Chiesa come Corpo di Cristo affinché, anche per mezzo nostro, si manifesti al mondo come «sacramento universale della salvezza».

La presenza di Maria nella nostra Società

8. La Vergine Maria ha indicato a Don Bosco il suo campo di azione tra i giovani e l’ha costantemente guidato e sostenuto specialmente nella fondazione della nostra Società. Crediamo che Maria è presente tra noi e continua la sua “missione di Madre della Chiesa e Ausiliatrice dei cristiani”. Ci affidiamo a Lei, umile serva in cui il Signore ha fatto grandi cose [15] per diventare tra i giovani testimoni dell’amore inesauribile del suo Figlio.